Sort by:
Jump to page:
Page :  1 of 3

Beta Enduro 300 RR MY ''2019''

Beta 300 RR MY ''2019'' In pronta consegna. Per chi ama motori di grande cubatura con importanti valori di coppia a tutti i regimi. È la moto indicata a chi desidera guidare utilizzando marce lunghe. Dopo un intenso lavoro di sviluppo ed affinamento tecnico su tutta la gamma, le principali novità dei modelli RR my 2019 si possono riassumere in: Nuova centralina: garantisce una scintilla più potente ad alto regime migliorando la combustione e le prestazioni del motore. Attuatore frizione con diametro maggiorato: rende l’azionamento del comando più morbido e dosabile. Nuova regolazione del sistema di apertura della valvola allo scarico BPV (solo su 300 cc.): permette un’erogazione estremamente lineare rendendo il motore performante e facile da usare anche nelle condizioni più estreme. Kit molle di contrasto unità centrifuga BPV (solo su 300 cc.). Nuova espansione : assicura un incremento delle prestazioni su tutto l’arco di utilizzo del motore. Veicolo Nuova forcella ZF Sachs (ø 48 mm) con nuovo sistema di regolazione. Nuovi piedini forcella: più rigidi e leggeri. Nuove protezioni forcella: progettate insieme al piedino pur unire funzionalità e design. Ammortizzatore ZF Sachs completamente ridisegnato: con pistone ø 46 mm ridotto negli ingombri e più leggero di circa 300g. Nuove grafiche e colori.
8.290
09/2018

Beta 125 RR ''2019'' In pronta consegna.

Beta RR 125 2T MY ''2019'' in pronta consegna. La nuova Beta RR my 2019 arriva sul mercato declinata in una gamma più ampia rispetto al passato. La filosofia Beta è infatti quella di donare ad ogni cilindrata un suo carattere ben distintivo così da accontentare le esigenze e le aspettative specifiche di ogni endurista. Nuova centralina, attuatore frizione con diametro maggiorato, coperchio frizione più rigido, nuova forcella ZF Sachs (ø 48 mm) con nuovo sistema di regolazione, nuovi piedini forcella, nuove protezioni forcella, ammortizzatore ZF Sachs completamente ridisegnato, nuove grafiche e colori. Tipo offerta In pronta consegna. Da immatricolare. Spese di immatricolazione a carico dell'acquirente. Norma antinquinamento Euro 4 Altre condizioni Ritira l'usato Cilindrata 124 cc Colore BIANCA
7.990
09/2018

Beta RR Enduro 125 ''2018''

Beta si è rinnovata con i modelli in edizione 2018, e soprattutto si è ampliata con la attesissima 125 a due tempi. Il motore, progettato e sviluppato dell’ufficio tecnico e del reparto R&D di Beta, è caratterizzato da un lay-out specifico e particolare, volto ad ottimizzare la distribuzione delle masse e la fluidodinamica: la posizione degli organi principali, vedi albero motore e primario del cambio, ha permesso di compattarne le dimensioni longitudinali e migliorarne la respirazione a tutti i regimi di funzionamento, ottenendo un'unità che fa della linearità e progressività di erogazione il suo punto di forza. Fra le sue caratteristiche, è giusto ricordare quelle distintive. Il pistone bifascia garantisce rigidezza ed affidabilità. Beta progressive valve è invece il sistema derivato dalle RR 2T 250 e 300, e caratterizzato da un particolare rapporto fra l’apertura del flap principale e quella dei booster laterali. Il ritardo nell’apertura dei booster migliora la progressione dell'erogazione su tutto l’arco di utilizzo. L'albero motore con inserti in poliammide mantiene alti valori di leggerezza, garantendo il migliore riempimento del carter pompa a tutto beneficio della prestazione e dell’affidabilità. Il cilindro ha una flangia di scarico come quelle delle cilindrate superiori m.y. 2018, che consente un migliore controllo del gioco frontale pistone-flap-cilindro. Mantenendo minimo tale valore, è possibile ottenere un considerevole incremento delle prestazioni ai bassi giri riducendo il trafilamento dei gas .La testa scomponibile in alluminio è una soluzione rigida e leggera, resa possibile grazie allo spostamento dell’attacco motore sul cilindro. La geometria della camera di combustione è stata studiata per un’elevata efficienza del ciclo termodinamico e per il miglior compromesso tra risposta ai medio/bassi regimi ed allungo. È inoltre facilitata la messa a punto e la sostituzione della camera di combustione. Le geometrie dei carter pressofusi in alluminio sono state studiate secondo un lay-out innovativo, nell'ottica della massima riduzione di peso senza compromettere la resistenza strutturale. Particolarmente curata la zona dei cuscinetti di banco, per garantire la corretta rigidezza delle pareti al fine di sopportare le sollecitazioni trasmesse dall'albero motore. I coperchi carter pressofusi in lega di magnesio permettono un peso ridotto e un’ottima finitura superficiale. È stato possibile adottare tale soluzione anche per il coperchio interno frizione, grazie all’isolamento della pompa dell’acqua da questo elemento. Il pacco lamellare Vforce4, grazie agli stopper, garantisce affidabilità senza compromettere le prestazioni. Il cambio a sei rapporti a innesti frontali è stato appositamente sviluppato per questo motore, con ingranaggi ricavati tramite lavorazione meccanica di pezzi grezzi forgiati in modo da offrire le necessarie resistenza meccanica e affidabilità. La frizione multidisco in bagno d'olio è ad apertura invertita, con attuatore integrato nel coperchio esterno. Si tratta di un sistema progettato ad hoc per la leggerezza e la compattezza del motore. Questo nuovo propulsore da un quarto di litro è predisposto per ricevere, come accessorio, il motorino di avviamento e innesto Bendix in posizione protetta. Per quanto riguarda il resto della struttura, la nuova 125 deriva parzialmente dalle sorelle maggiori. Il telaio al cromo molibdeno, con struttura a doppia culla sdoppiata sopra la luce di scarico, è stato riprogettato espressamente per la cubatura più piccola, rivedendone le quote principali e ottimizzando il posizionamento del motore. 2 anni di garanzia.
7.800
11/2017

Beta RR 4T 125 LC ''2018''

RR Enduro 4T 125 LC Caratteristiche Principali: Moderno motore 125cc 4T dalle prestazioni brillanti Ciclistica derivata da RR4T: maneggevolezza e peso contenuto per massimizzare il divertimento di guida MOTORE Motore monocilindrico 4T raffreddato a liquido, dotato di doppio radiatore ed elettroventola: maggiori prestazioni oltre ad una maggiore stabilità delle stesse Potenza 11 kW (15 CV) per guida anche con patente B Consumi contenuti a 3,6 lt./100 Km Avviamento elettrico per maggiore praticità d’utilizzo Omologazione Euro 4 CICLISTICA Robusto telaio in acciaio con montanti a sezione ovale con geometria ottimizzata per la riduzione dei pesi Telaio sviluppato per garantire un elevato feeling e maneggevolezza di guida Forcella a steli rovesciati ø 41 mm e perno avanzato con corsa 260 mm Forcellone in alluminio con leveraggio progressivo Monoammortizzatore con regolazione del precarico con corsa 270 mm Chiusura a chiave singola per tappo serbatoio, sella e avviamento Strumentazione digitale multifunzione con diagnostica malfunzionamenti. Pneumatici: anteriore 21” – posteriore 18” per Enduro. Anteriore 17” – posteriore 17” per Motard. Cerchi in alluminio a raggi per Enduro, in alluminio a razze per Motard. Mozzi in alluminio con finitura diamantata. Freni a disco di dimensioni generose. Enduro: anteriore ø 260 mm – posteriore ø 220 mm. Motard a margherita: ø 300 mm – posteriore ø 220 mm. 2 anni di garanzia
4.740
11/2017

Beta Minicross E

MINICROSS-E L’elettrica per il motociclisti del domani Il nuovo Minicross-E Beta è la moto facile per avvicinarsi al fuoristrada con la giusta gradualità. Destinata alle nuove leve del motociclismo off road, può contare su un design estremamente accattivante, freni a disco e sospensioni di qualità ed un motore elettrico dalle elevate prestazioni. Inoltre, la sua maneggevolezza e facilità di guida la rendono particolarmente adatta ai bambini dai 6 agli 11 anni, che abbiano voglia di fare le loro prime esperienze con le due ruote. Il peso ridotto del veicolo (solo 43 kg), la totale assenza di emissioni inquinanti e la massima silenziosità della tecnologia elettrica sono elementi estremamente appetibili anche agli occhi del genitore che desidera un mezzo per il proprio figlio che non turbi la quiete. Grande attenzione è stata posta anche sulle soluzioni tecniche della ciclistica: forcellone in alluminio con trattamento termico, forcella idraulica a steli rovesciati (ø 33 mm) e monoammortizzatore regolabile ad aria e molla.
1.090
11/2017

Betta RR Enduro 50 Racing

RR Enduro 50 Factory Rivoluzione nei 50cc col feeling da vera moto RR 50, campione italiano in carica, cambia caratteristiche tecniche e finiture. Sempre più moto e sempre meno ciclomotore. Del 50 resta solo la cilindrata. Eccellente mix di maneggevolezza e stabilità, grande feeling di guida con un nuovissimo look da urlo. La top di gamma RR Enduro Factory sfoggia una componentistica speciale e prestazioni al top per chi cerca un mezzo per correre o distinguersi. Nuove caratteristiche: Nuove grafiche, livree strepitose per chi si vuol distinguere. Nuovo parafango anteriore, stessa estetica delle sorelle maggiori, più stabile e protettivo. Telaio rosso. Nuove pedane microfuse, più leggere e performanti. Forcellone, in alluminio dal look estremamente “racing”. Forcella R16V - diam 41 - USD Manubrio senza traversino, conificato da 28,5mm. Marmitta ad espansione con finitura nichelata e silenziatore in alluminio anodizzato rosso con fondello in acciaio, per affinare l’estetica corsaiola. 2 anni di garanzia
3.840
11/2017

Beta RR 50 ''2018''

RR Enduro 50 Rivoluzione nei 50cc col feeling da vera moto RR 50, campione italiano in carica, cambia caratteristiche tecniche e finiture. Sempre più moto e sempre meno ciclomotore. Del 50 resta solo la cilindrata. Eccellente mix di maneggevolezza e stabilità, grande feeling di guida con un nuovissimo look da urlo. La versione standard, preziosa e curata nelle finiture e prestazioni, grazie ad una componentistica classica e tradizionale è sempre proposta con un rapporto qualità/prezzo molto interessante. Tra le novità più interessanti rientrano le nuove grafiche, livree strepitose per chi si vuol distinguere ed il nuovo parafango anteriore, stessa estetica delle sorelle maggiori, più stabile e protettivo. 2 anni di garanzia.
2.690
11/2017

Beta XTrainer 250 ''2018''

Dopo il grande successo del primo modello, arriva sul mercato la nuova Xtrainer 300 che, tra le varie novità, può vantare un propulsore totalmente rinnovato. Sulla base di quanto introdotto sulla gamma RR my 2018 2 tempi, è stato infatti svolto un grande lavoro di sviluppo con l’obiettivo di incrementarne le prestazioni e ridurre il peso. Queste importanti novità tecniche permettono alla nuova Xtrainer di posizionarsi in un particolare segmento dell’Enduro trattandosi della scelta perfetta per chi cerca una moto 2 tempi dal carattere docile e con valori di coppia e potenza che ne garantiscono un’eccellente guidabilità e facilità di utilizzo. Si tratta infatti della moto adatta tanto ai neofiti dell’Enduro quanto a chi desidera una off-road non troppo impegnativa in termini di guida, peso, comfort, prestazioni e spesa. Xtrainer rappresenta inoltre un’ottima opzione per la disciplina dell’Enduro Extreme I suoi punti di forza possono infatti riassumersi in: Erogazione: decisamente docile e lineare che la rende estremamente facile nella guida Beta Progressive Valve: permette al motore un ottimo adattamento della performance su tutto l’arco di utilizzo grazie alla facile regolazione dall’esterno Altezza della sella: ridotta a 910 mm – contro i 930 della gamma RR – per garantire una guida ancora più confortevole Peso contenuto: solo 98 kg che la rendono agile ed intuitiva anche per i neofiti Miscelatore automatico: elimina la necessità del premix olio-benzina Pneumatici soft: per garantire un miglior grip e migliori performance sui terreni insidiosi Tutto ciò permette di godere di prestazioni eccellenti su un mezzo estremamente sfruttabile, che trasmette fiducia e facilità di controllo in ogni condizione di utilizzo. Su un telaio perimetrale stabile e leggero, accoppiato a forcelle sensibili e progressive da 43 mm di diametro e ad un mono ammortizzatore dedicato, è stato alloggiato un motore 300 cc 2T made in Beta estremamente evoluto e prestazionale. Gli ingegneri della Casa toscana hanno infatti introdotto sulla nuova Xtrainer: Nuova frizione: una completa revisione ha permesso di sviluppare una frizione più compatta e leggera che migliora la modulabilità, la precisione e la stabilità al variare delle temperature di esercizio. Questa soluzione consente inoltre l’utilizzo di un carter esterno più rastremato ed accattivante nel design Nuovo sistema di inserimento marcia: migliora la precisione del cambio eliminando possibili incertezze nell’innesto dei rapporti. Nuovo cilindro: innalza le prestazioni in termini di coppia e potenza su tutta la curva di erogazione mantenendo una perfetta linearità di risposta. PRESS INFORMATION Pistone bombato e nuovo profilo testa: insieme al nuovo cilindro incrementano le prestazioni e migliorano il rotolamento a basso regime Albero motore: sono stati rivisti i valori di inerzia per abbinarsi alle nuove caratteristiche del propulsore e rinforzato l’asse di accoppiamento al fine di incrementare la rigidezza dell’intera struttura. Nuova biella: rivista nella zona del piede allo scopo di irrobustire tale zona che risulta altamente sollecitata Nuova centrifuga della valvola di scarico: con sfere di massa maggiorate per adattarsi meglio al nuovo rapporto della trasmissione primaria garantendo una migliore erogazione del motore. Nuova camera di combustione: grazie ad un leggero incremento del rapporto di compressione, è stato possibile ottenere un upgrade nelle performance Anche il design è stato rivisitato con l’introduzione di nuovi colori e nuove grafiche 2 anni di garanzia.
6.790
11/2017

Beta XTrainer 300 ''2018''

Dopo il grande successo del primo modello, arriva sul mercato la nuova Xtrainer 300 che, tra le varie novità, può vantare un propulsore totalmente rinnovato. Sulla base di quanto introdotto sulla gamma RR my 2018 2 tempi, è stato infatti svolto un grande lavoro di sviluppo con l’obiettivo di incrementarne le prestazioni e ridurre il peso. Queste importanti novità tecniche permettono alla nuova Xtrainer di posizionarsi in un particolare segmento dell’Enduro trattandosi della scelta perfetta per chi cerca una moto 2 tempi dal carattere docile e con valori di coppia e potenza che ne garantiscono un’eccellente guidabilità e facilità di utilizzo. Si tratta infatti della moto adatta tanto ai neofiti dell’Enduro quanto a chi desidera una off-road non troppo impegnativa in termini di guida, peso, comfort, prestazioni e spesa. Xtrainer rappresenta inoltre un’ottima opzione per la disciplina dell’Enduro Extreme I suoi punti di forza possono infatti riassumersi in: Erogazione: decisamente docile e lineare che la rende estremamente facile nella guida Beta Progressive Valve: permette al motore un ottimo adattamento della performance su tutto l’arco di utilizzo grazie alla facile regolazione dall’esterno Altezza della sella: ridotta a 910 mm – contro i 930 della gamma RR – per garantire una guida ancora più confortevole Peso contenuto: solo 98 kg che la rendono agile ed intuitiva anche per i neofiti Miscelatore automatico: elimina la necessità del premix olio-benzina Pneumatici soft: per garantire un miglior grip e migliori performance sui terreni insidiosi Tutto ciò permette di godere di prestazioni eccellenti su un mezzo estremamente sfruttabile, che trasmette fiducia e facilità di controllo in ogni condizione di utilizzo. Su un telaio perimetrale stabile e leggero, accoppiato a forcelle sensibili e progressive da 43 mm di diametro e ad un mono ammortizzatore dedicato, è stato alloggiato un motore 300 cc 2T made in Beta estremamente evoluto e prestazionale. Gli ingegneri della Casa toscana hanno infatti introdotto sulla nuova Xtrainer: Nuova frizione: una completa revisione ha permesso di sviluppare una frizione più compatta e leggera che migliora la modulabilità, la precisione e la stabilità al variare delle temperature di esercizio. Questa soluzione consente inoltre l’utilizzo di un carter esterno più rastremato ed accattivante nel design Nuovo sistema di inserimento marcia: migliora la precisione del cambio eliminando possibili incertezze nell’innesto dei rapporti. Nuovo cilindro: innalza le prestazioni in termini di coppia e potenza su tutta la curva di erogazione mantenendo una perfetta linearità di risposta. PRESS INFORMATION Pistone bombato e nuovo profilo testa: insieme al nuovo cilindro incrementano le prestazioni e migliorano il rotolamento a basso regime Albero motore: sono stati rivisti i valori di inerzia per abbinarsi alle nuove caratteristiche del propulsore e rinforzato l’asse di accoppiamento al fine di incrementare la rigidezza dell’intera struttura. Nuova biella: rivista nella zona del piede allo scopo di irrobustire tale zona che risulta altamente sollecitata Nuova centrifuga della valvola di scarico: con sfere di massa maggiorate per adattarsi meglio al nuovo rapporto della trasmissione primaria garantendo una migliore erogazione del motore. Nuova camera di combustione: grazie ad un leggero incremento del rapporto di compressione, è stato possibile ottenere un upgrade nelle performance Anche il design è stato rivisitato con l’introduzione di nuovi colori e nuove grafiche. 2 anni di garanzia
6.790
11/2017

Beta RR 250 2T ''2018''

Arriva sul mercato la nuova gamma Enduro RR my 2018 caratterizzata da numerose novità. I grandi successi sportivi della stagione 2016, in cui la Casa toscana ha conquistato il Titolo Mondiale Piloti (classe E3) e Costruttori (classe EnduroGp), hanno generato il travaso di gran parte del know-how dalle moto da competizione a quelle di produzione. Gli ingegneri di Rignano, seguendo anche le indicazioni dei top riders Steve Holcombe ed Alex Salvini, hanno progettato una nuova gamma di moto decisamente più leggere e performanti rispetto al precedente modello: ben 4,7 kg in meno sulle versioni 2T ed addirittura 5,3 kg sulle 4T Ma la riduzione del peso non è l’unico aspetto degno di nota in quanto anche i propulsori e la ciclistica sono stati soggetti ad un grande lavoro di evoluzione tecnica che permettono alla nuova generazione di RR di incrementare i propri punti di forza come la facilità di guida, il feeling sincero ed immediato e la grande affidabilità. Rivisto anche il design grazie all’introduzione di un rinnovato parafango posteriore, di un nuovo colore di plastiche e grafica e, sulle 4T, di un silenziatore rivisto negli ingombri oltre che nel layout degli interni. Come da tradizione Beta, sono previste 6 diverse cubature per la RR my 2018, ognuna contraddistinta da un suo specifico carattere: 250 e 300 cc 2T e 350, 390, 430 e 480 cc 4T. La gamma così composta permette ad ogni pilota di trovare tra le Beta a listino quella che più gli si addice. CARATTERISTICHE SALIENTI MODELLI RR 2T 250cc: è la piccola di casa Beta, adatta a chi cerca una 2 tempi con un carattere più mansueto e con valori di coppia e potenza leggermente più bassi che garantiscono massima trattabilità. Da questa stagione sarà protagonista nel Mondiale Enduro cat. E2 300cc: per chi ama motori di grande cubatura con importanti valori di coppia a tutti i regimi. È la moto indicata a chi ama guidare utilizzando marce lunghe Motore Rispetto al model year 2017 è stato svolto un grande lavoro di sviluppo sia sui propulsori due che quattro tempi, che vedono una serie di innovazioni comuni che, oltre ad incrementare le prestazioni, hanno permesso una riduzione del peso di circa 1,7 kg su entrambe le versioni: Nuova frizione: una completa revisione ha permesso di sviluppare una frizione più compatta e leggera che migliora la modulabilità, la precisione e la stabilità al variare delle temperature di esercizio. Questa soluzione consente, inoltre, l’utilizzo di un carter esterno più rastremato ed accattivante nel design. Eliminazione kick start: il grande lavoro svolto per garantire l’affidabilità dell’avviamento elettrico ha permesso l’abbandono dell’accensione a pedale generando una notevole riduzione del peso. Data la predisposizione del motore, il kick start rimane comunque acquistabile come accessorio. Nuovo sistema di inserimento marcia: migliora la precisione del cambio eliminando possibili incertezze nell’innesto dei rapporti. Nuova scatola filtro: è stata svolta un’intensa attività di test sulle mappe dell’iniezione per i propulsori 4 tempi e sulle curve di anticipo per i 2 tempi al fine di ottimizzarne il rendimento per consentire l’introduzione della nuova scatola filtro. Inoltre, sia le versioni 2 che 4 tempi hanno beneficiato di interventi specifici e studiati appositamente per la rispettiva architettura. Nello specifico: 2 Tempi: Nuovo cilindro: migliora le prestazioni in termini di coppia e potenza su tutta la curva di erogazione mantenendo una perfetta linearità di risposta. Pistone bombato e nuovo profilo testa (solo su 300cc): insieme al nuovo cilindro incrementano le prestazioni e migliorano il rotolamento a basso regime. Albero motore: sono stati rivisti i valori di inerzia per abbinarsi alle nuove caratteristiche del propulsore e rinforzato l’asse di accoppiamento al fine di incrementare la rigidezza dell’intera struttura. Nuova biella: rivista nella zona del piede allo scopo di irrobustire tale zona che risulta altamente sollecitata. Nuova centrifuga: con sfere di massa maggiorate per adattarsi meglio al nuovo rapporto della trasmissione primaria garantendo una migliore erogazione del motore. Nuova camera di combustione (solo su 250cc): grazie ad un leggero incremento del rapporto di compressione, è stato possibile ottenere un upgrade nelle performance. Veicolo Grande attenzione è stata posta anche al resto del veicolo, a partire dalla ciclistica che mantiene forcella anteriore Sachs da 48 mm di diametro, con un nuovo fodero, e mono-ammortizzatore posteriore, anch’esso Sachs. Entrambi godono di una specifica taratura adattata alle esigenze del nuovo telaio. A questa soluzione ormai collaudata, vengono affiancate numerose novità volte a migliorare sia l’estetica che le prestazioni dinamiche del mezzo, con una riduzione del peso – motore escluso – che varia dai 3 kg per le 2 T ai 3,6 kg per le 4 T: Nuovo telaio: è stata completamente riprogettata la sezione anteriore permettendo di aumentare le caratteristiche di rigidezza flessionale e torsionale rispetto alla precedente versione, riducendo però notevolmente il peso grazie ad una migliore razionalizzazione della struttura. Ciò genera un consistente upgrade in handling e precisione di guida. Cassa filtro e retrotreno più rastremati che conferiscono un look molto più snello ed aggressivo. Batteria al litio: più potente, affidabile e leggera. Forcella con nuovo fodero: più leggero e sviluppato con l’intento di aumentarne la rigidità e migliorare la scorrevolezza. È stata introdotta anche una specifica taratura adattata alle esigenze del nuovo telaio. Mono-ammortizzatore con nuovo setting adattato alle esigenze del telaio versione 2018. Nuovo silenziatore (solo per le versioni 4T): rivisto nelle dimensioni esterne e nel layout degli interni al fine di migliorare il rendimento del propulsore, in particolari ai bassi rpm. Nuova piastra paramotore (solo per versioni 2T): migliorata l’accessibilità ai fissaggi per un rapido smontaggio. Nuova protezione silenziatore: sia su versioni 2 che 4 tempi, protegge il pilota da eventuali bruciature. Cerchi Takasago Excel: con nuova finitura nera opaca specifica per Beta. Nuovi colori e grafiche. 2 anni di garanzia
8.190
11/2017